È vietata la riproduzione dei testi senza l'indicazione della fonte
   www.de-vrouwe.info

per le immagini è necessario il permesso scritto.

Qui aprite la pagina web ufficiale della fondazione Vrouwe van alle Volkeren.

Stampa E-mail
archivio-azione

Una testimonianza di Yvonne Carli da Verona


Un’avvocata per l’Avvocata

E’ stata la Bella Signora ad ispirarmi e ad organizzare tante opportunità per farsi conoscere sfruttando anche la caratteristica del mio carattere, piuttosto spontaneo nel comunicare.

Un anno fa, in aprile 2012: Giusy, preziosa amica sin dai tempi dell’infanzia, mi chiede di sostituirla nel viaggio da lei programmato da tempo in Francia-Olanda. Avrei voluto dirle subito sì, mi disse anche che il viaggio prevedeva una sosta di tre giorni ad Amsterdam … avrei finalmente potuto visitare il museo di Van Gogh: il mio pittore preferito. Ma le scadenze per il lavoro smorzarono subito l’entusiasmo: non potevo accettare. Inaspettatamente, o meglio provvidenzialmente, riuscii a portare a termine gli impegni .. e poiché altri non ne sopraggiunsero potei partire. … improvvisamente ricordai l’apparizione di Amsterdam: la “Signora di tutti i Popoli” di cui però sapevo niente .. chiesi Giusy di cercarmi in internet l’indirizzo, eventuali orari, mentre io portavo a termine le ultime incombenze e così gentilmente fece.

Ad Amsterdam

Durante il lungo viaggio attraverso la Francia scoprii inoltre che l’albergo si trovava vicino al museo Van Gogh .. da dove passa un autobus che in poche fermate conduce nei pressi della casa di Ida Peerdeman, dov’è custodito ed esposto l’originale del dipinto… Questo fatto ovvero la coincidenza, mi colpì e mi emozionò. … Dopo la visita al museo Van Gogh, mentre i viaggiatori si dirigevano a visitare la sinagoga portoghese, da sola mi diressi verso la casa di Ida. Quando arrivai un gruppo olandese stava in adorazione Eucaristica.. mi unii a loro.. mi sentivo aspettata.. che gioia nel cuore … e poi incontrai una delle sorelle che custodiscano la cappella e mi venne il desiderio di prendere delle immaginette da regalare a persone che conosco – ne presi un centinaio ma poi ne presi anche in lingua portoghese perché in luglio sarei partita per il Brasile: avrei quindi potuto portarne anche là, decisi poi di prenderne anche in altre lingue… mi sentivo di fare così.. ma senza sapere dell’importanza della sua divulgazione.

Nonostante il gruppo fosse composto da persone che non manifestano la loro fede, quando mi chiesero dov’ero sparita, dissi che ero andata a vedere l’originale di quel dipinto tanto elegante e mostrai loro l’immagine della Bella Signora. Quasi tutti gradirono in dono .. ed io rimasi senza. Senza saperlo stavo iniziando la divulgazione del messaggio in un ambito del tutto inaspettato …

La provvidenza sa provvedere molto bene

E dopo aver letto la storia dell’apparizione, sentii il desiderio di adoperarmi maggiormente per la divulgazione del messaggio. Feci così altri ordini dell’immagine con la sua storia in lingua italiana e anche in altre lingue straniere. Pensai che avrei potuto lasciarle in luoghi turistici come il lago di Garda frequentato soprattutto da tedeschi e olandesi ma anche da francesi e inglesi. Una cara amica stava andando in vacanza a Gorizia, perché non darne anche a lei. Io dovevo recarmi a Venezia perché non portarne là, e poi mi venne in mente la cappella della stazione di Milano: ci sono tanti giapponesi a Milano.

In quel frangente incontrai persone, che non ho più rivisto, e che hanno portato il messaggio in luoghi lontani come il Canada.. e poi io stessa in Brasile conobbi gruppi di focolarini interessati a conoscere e a divulgare la storia della Signora di tutti i Popoli e grazie all’indirizzo di contatto in Brasile ebbi l’opportunità di ricevere mille immaginette da Padre Petrus che si trova nel santuario dedicato alla Signora di tutti i Popoli posto a circa 200 kilometri da Itapetininga. E poi ancora mentre mi trovavo sul volo Rio - San Paolo accanto a me si siede una giovane donna alla quale ne parlo e molto incuriosita accetta ben volentieri numerose immaginette in lingua inglese da distribuire a Johannesburg dove era diretta. Ho avuto modo di lasciarne nella cappella dell’ospedale di Verona. Ne presi anche in lingua araba pensando di farle arrivare in carcere, i mussulmani, infatti, sono molto rispettosi verso la Vergine.

"Metodo"

Ritenni che il metodo migliore era quello di consegnarne parecchie ad ogni persona che incontravo e che si dimostrava interessata (previa informazione dell’importanza della divulgazione) in modo tale che anch’essa a sua volta potesse distribuirne nel suo ambito essa stessa consegnandone più di una ad ogni persona che avesse incontrato. Ci tengo anche a dire che è molto facile ordinare le immagini via internet ad un costo ragionevole.

Con il senno di poi ritengo che il viaggio ad Amsterdam sia stato pensato per me solo dalla Bella Signora per divulgare l’invocazione allo Spirito Santo ... troppe, infatti, le incidenze favorevoli .. e di questo le sono molto grata. Spero solo di aver risposto come Lei si aspettava da me. Noi tutti minuscoli, deboli ruscelli siamo chiamati però a riempire l’oceano.

 
 
  • Deutsch (DE-CH-AT)
  • Italian - Italy
  • Nederlands - nl-NL
  • Español(Spanish Formal International)
  • French (Fr)
  • English (United Kingdom)