È vietata la riproduzione dei testi senza l'indicazione della fonte
   www.de-vrouwe.info

per le immagini è necessario il permesso scritto.

Qui aprite la pagina web ufficiale della fondazione Vrouwe van alle Volkeren.

Stampa E-mail

IDA E I MESSAGGI

“Tu sei lo strumento. La Signora provvede a tutto!”

Nell’infanzia e nella giovinezza, Ida era stata preparata alla sua particolarissima vocazione. Poi, com’è il caso per tutti i profeti, anch’essa, semplice impiegata quarantenne, si vede improvvisamente e inaspettatamente affidato un compito di grande responsabilità. Nell’arco di 15 anni, fino al 31 maggio 1959, riceve 56 messaggi della Madonna.
Successivamente, fino agli anni ’80, il Signore le concede le cosiddette ‘Esperienze eucaristiche’.

Ad Amsterdam, contrariamente a ciò che accade in tanti luoghi di apparizione, tutto rimane nel silenzio e nel nascondimento. “Sono venuta in segreto”, disse la Signora il 31 maggio 1958. Ida riceve la maggior parte dei messaggi a casa. Sua sorella Truus (Gertrud), insegnante, trascrive parola per parola ciò che Ida dice ripetendo quanto dettole dalla Signora. Ciò riesce facile poiché la Signora parla lentamente e compie lunghe pause prima di mostrare alla veggente una nuova immagine o di affidarle un nuovo pensiero. In un secondo tempo, se lo ritiene necessario, Ida aggiunge al testo dei commenti personali.

Particolarmente nei primi anni, il significato dei messaggi è ermetico, apocalittico e simbolico. Come i grandi profeti dell’Antico Testamento, la veggente di Amsterdam è una popolana, sprovvista di una formazione teologica; sovente non capisce quasi nulla di quello che vede. Parole come ‘Paraclito’, ‘meteora’ o ‘ruah’ le sono ignote e fatica alquanto a riferire gli eventi sconosciuti ai quali assiste nelle visioni.
È però consolata dalla Madonna: “Dì al tuo direttore spirituale che il Signore, per i suoi grandiosi piani, sceglie sempre chi è debole! Può stare tranquillo”. (4.04.1954) “Lo ripeto: per la Sua causa, il Figlio cerca sempre il piccolo, il semplice”. (15.04.1951) Ma anche: “Hai un grande compito da adempiere”. (15.06.1952)
Sei solo uno strumento, le dice sovente la Madonna, e aggiunge: “Tramite questo strumento, in una piccola nazione che si trova vicina al precipizio, la Signora di tutti i Popoli darà ogni anno i suoi materni ammonimenti e consolazioni”. (31.05.1954)


Dalla Biografia:
Ida Peerdeman – La veggente di Amsterdam
di P. Paul Maria Sigl, 2005

 
 
  • Deutsch (DE-CH-AT)
  • Italian - Italy
  • Nederlands - nl-NL
  • Español(Spanish Formal International)
  • French (Fr)
  • English (United Kingdom)